Gruppo Campari: fatturato, utile, bilancio 2021

2 Dicembre 2021
Lettura in 2 minuti
campari fatturato

E’ un gran momento per il Gruppo Campari, che ha messo a segno una crescita a doppia cifra in quasi tutti i segmenti (rispetto allo scorso anno). Superando brillantemente anche i livelli pre-pandemici.

In netto ridimensionamento anche l’indebitamento finanziario, che scende da 1,10 miliardi di euro (al 31 Dicembre 2020) a 926 milioni di euro (al 30 Settembre 2021). Si tratta di un calo di ben 177,8 milioni di euro.

In aumento anche le vendite relative ai nuovi mercati in cui è entrato il Gruppo Campari, tra tutti segnaliamo Messico e Cina.

In attesa della fine del 2021 e della pubblicazione del relativo bilancio, di seguito vi indicheremo i dati del Gruppo Campari relativi ai primi 9 mesi dell’anno.

>>Visita Etoro<<

Gruppo Campari: il bilancio 2021

Nei primi 9 mesi del 2021, il gruppo Campari ha registrato un aumento del fatturato del 27,3 % rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. I ricavi totali ammontano a 1,58 miliardi di euro.

Segnaliamo inoltre che il fatturato è cresciuto del + 24 % se rapportato ai periodi pre-Covid.
Per quanto riguarda l’utile netto invece (dal 1 gennaio 2021 al 30 Settembre 2021), risulta pari a 343,3 milioni di euro in crescita del + 56,1 %.

Rettificato anche l’EBIT, in crescita del + 54,2 % rispetto ai primi 9 mesi dello scorso anno. Solamente nell’ultimo trimestre (il terzo del 2021) l’EBIT è cresciuto del + 16,2 % in aumento di + 70 punti base per quanto riguarda le vendite.
Infine, come già anticipato, il Debito Finanziario Netto risulta in calo di 177,8 milioni di euro e al 30 Settembre 2021 si attesta su 926 milioni di euro.

>>Visita Etoro<<

Le vendite dei brand

Tra i brand che fanno capo al Gruppo Campari, a trainare le vendite nei primi 9 mesi del 2019 è stata principalmente “Aperol”.
La controllata di Campari ha messo a segno un super rialzo delle vendite pari a + 29,9 % (rispetto lo stesso periodo dello scorso anno).

Mentre sui mercati internazionali, soprattutto Cina e Messico, Aperol è riuscita addirittura a mettere a segno un aumento delle vendite a tripla cifra.

Molto bene anche sul mercato USA, dove Campari Group ha registrato una crescita del + 23,7 % rispetto al 2020.

>>Visita Etoro<<

Azionariato e Marchi

Il Gruppo Campari è presente in 22 Paesi, ognuno di essi con il proprio stabilimento produttivo. I segmenti di mercato in cui opera Campari sono tre, ovvero:

  • Spirit;
  • Wine;
  • Soft Drink.

I principali marchi che fanno capo a Campari Group sono:

  • Aperol;
  • Appleton Estate;
  • Campari;
  • SKYY;
  • Wild Turkey;
  • Grand Marnier;
  • Crodino.

La struttura dell’azionariato di Campari, al 31 Ottobre 2021, è così composta:

  • 66,7 % – Lagfin S.C.A.;
  • 29,8 % – altri azionisti;
  • 3,5 % – azioni proprie.

 

Noi di Finanziario.it analizziamo solo i broker più performanti in termini di sicurezza e licenze. Scopri qui sotto la lista aggiornata:

BrokerCaratteristicheDemo
BROKER DEL MENU
Licenza: CySEC ( #250/14)
Quotata Borsa Londra
77% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro.
Conto Demo
Recensione
BROKER DEL MENU
Licenza: CySEC-FCA
Social Trading
67% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro!
Conto Demo
Recensione
BROKER DEL MENU
KNF, CySEC, FCA e IFSC
MetaTrader 4 e xStation 5
81% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro.
Conto Demo
Recensione
Condividi questo contenuto
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Vai alla barra degli strumenti