Lotta al contante: pagamenti fino a 1.000 euro e multe fino a 15.000 euro da Gennaio

18 Novembre 2021
Lettura in < 1 minuti
lotta al contante

Dal 1° Gennaio 2022 si potranno pagare in contanti solo le somme che non superano il limite di 999,99 euro per chi viola questa disposizione ci saranno multe fino a 15.000 euro.

Un passaggio importante se si pensa che oggi il limite di pagamento in contanti è di 2.000 euro.

Una lotta significativa portata avanti dal Governo Italiano, il primo ministro Mario Draghi prosegue sulla strada della vecchia amministrazione, cioè quella di ridurre sempre di più la circolazione del contante e di conseguenza aumentare le operazioni con metodi di pagamento tacciabili (bancomat, carte di credito o di debito e bonifici bancari).

Prelievi al Bancomat ci saranno delle limitazioni?

Per quando riguarda i prelievi di denaro contante e i versamenti sul proprio conto corrente non ci saranno delle limitazioni.
Sarà possibile da Gennaio 2022, prelevare dal bancomat 1.500 euro senza nessun tipo di problema, tale operazione non rientra nel passaggio di denaro da una persona ad un’altra.
Niente rischi neanche per quanto riguarda i versamenti sul proprio conto, si possono versare anche 2.000 o 3.000 euro.

Quali sono le nuove sanzioni?

Le sanzioni previste nel caso in cui tali limiti non vengano rispettati vanno da un minimo di 3.000 euro fino ad un massimo di 15.000 euro. (Sanzione amministrativa)

Chi trasgredisce a questa disposizione può ottenere una diminuzione della sanzione attraverso l’effetto dell’oblazione.

Finanziario.it

Condividi questo contenuto
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Vai alla barra degli strumenti